Incisa 1514 – 2016

In occasione di quest’evento è possibile pernottare nella nostra struttura al costo di 65 € per notte invece che 80 €.

NB ! Promozione valida per camere doppie. 

Per info 3381129112/3455662941

Il Secondo Sabato di Luglio a Borgo Villa di Incisa Scapaccino, rievocazione storica dell’assedio e della conquista del castello di Incisa da parte di Guglielmo IX Paleologo marchese del Monferrato il 24 luglio 1514.

La vicenda racconta della contesa tra il Marchesato di Monferrato e il piccolo e indipendente Marchesato di Incisa.
Il marchesato di Incisa era abbastanza vasto, i suoi possedimenti andavano da Vaglio a Carentino e comprendevano anche i castelli di Rocchetta Tanaro, Montaldo Scarampi, Fontanile, Mombaruzzo e Ricaldone, si può quindi capire come il potente Marchese del Monferrato Guglielmo IX fosse interessato ad annettersi quei territori e quindi il controllo della Valle Belbo.
L’occasione si presenta nell’aprile del 1500, quando Ludovico Sforza detto il Moro viene fatto prigioniero dai francesi, Oddone Marchese di Incisa perde il suo protettore e si rivolge allora al Duca di Savoia Carlo II.
Nel documento segreto rogato nel Castello di Thonon il duca di Savoia conferma l’investitura ad Oddone e promette il suo aiuto.
Il Marchese del Monferrato, venuto a conoscenza dell’accordo, assediava Incisa conquistandola il 24 luglio 1514. Oddone e il figlio Badone furono condannati a morte.
La vicenda viene rappresentata da oltre cento figuranti coordinati dal Gruppo Storico Incisa 1514. Per l’occasione “la Villa” si trasforma in un borgo medioevale con diversi punti di ristoro gestiti dalla pro-loco di Incisa e dalle pro-loco dei comuni vicini nonchè dalle aziende vinicole del paese, in ogni padiglione si possono degustare cibi e vini tipici piemontesi.

Attorno alle Mura del Borgo Villa e in Piazza Garibaldi nelle vinerie e osterie dalle ore 20 il pubblico troverà una ricca offerta di cibi e vini a cura di Pro Loco e Cantine locali e provinciali.

Varcata la Porta, in tutto il Borgo è grande festa!

Dalle ore 21 si incontreranno animazioni,duelli di spada, scaramucce e danze con il Gruppo Storico Incisa 1514 e laCompagnia della Vergine (NO), gufi, animali notturni e cartomanzia con le Ali della Via Fulvia (AT), giocoleria, equilibrismo su rulli oscillanti, lanciatori di pugnali, comicità e giullarate, mangiafuoco e sputa fuoco con I Giullari del Carretto.

Fino ad incontrare alle 23 in Piazza Bezzi, di fronte al Castello del defunto Marchese Oddone di Incisa, quando la notte è più profonda, i personaggi che hanno scritto le pagine di storia di questo Borgo.

E rivivere i fatti “de la Marchesa Franchetta Asinari d’Incisa, de la sua vedovanza et postea de la di lei persecuzione…”

Parcheggi: P.zza Ferraro, posteggio cimitero com. Borgo Villa, Campo Sportivo di Incisa S. Servizio navetta gratuito tra P.zza Ferraro e Borgo Villa (dalle h 16.00 alle h 01.00).

https://www.facebook.com/events/332027667186141/